Istituto Comprensivo Statale
di Sigillo
L'Istituto Comprensivo di Sigillo all'avanguardia

Bando Ministero Istruzione Università e Ricerca per la realizzazione di Ambienti di apprendimento innovativi: l’Istituto Comprensivo di Sigillo tra le scuole vincitrici

L’Istituto comprensivo di Sigillo è risultato tra le scuole finanziate dal Miur, con un importo di 20.000 €, per la realizzazione di un ambiente di apprendimento innovativo che integrerà nella didattica l’utilizzo di tecnologie al fine di innovare i processi di insegnamento e apprendimento. L’ambiente Accendiamo la creatività è un progetto indirizzato alle sezioni e alle classi della scuola di Infanzia, Primaria e Secondaria di primo grado dell’Istituto e sarà realizzato nei locali della scuola Primaria e Secondaria del plesso di Sigillo.

Sarà uno spazio fisico di 90 mq dedicato alla realizzazione di attività che integrano la tecnologia nel percorso disciplinare e che mettono in moto la creatività degli alunni attraverso l’uso dei dispositivi e dei materiali. L’ispirazione parte dalle attività di Tinkering sviluppate dall’Exploratorium di San Francisco. Tinkering è un termine inglese che letteralmente vuol dire “armeggiare, adoperarsi, darsi da fare”. In quest’ottica, l’Ambiente è una palestra di apprendimento attivo e informale basato sull’imparare facendo.

Le attività dell’ Ambiente di apprendimento innovativo saranno declinate in percorsi in cui gli studenti siano attivi costruttori di artefatti cognitivi, interconnessi fra le aree di conoscenza e le discipline. Si vuole incoraggiare l’attitudine a sperimentare, la propensione alla risoluzione dei problemi, sviluppando nei ragazzi la consapevolezza nelle proprie capacità di progettare, creare, testare, condividere prodotti digitali, oggetti, idee.

L’orientamento teorico che ha guidato il progetto vincitore è il costruzionismo di Seymour Papert. Nella creazione di ambienti per l'apprendimento che utilizzano tecnologie, ambito privilegiato da Papert, diventa centrale l'allievo e le sue attività concrete che generano apprendimenti. Si privilegia pertanto una didattica fondata sull'usare per imparare, dove è preminente l'apprendimento attivo sull'insegnamento . Il motto risulta così essere "non apprendere per applicare, ma fare per imparare".

Per la realizzazione del progetto, l’Istituto Scolastico non si muove da solo, ma si avvale della collaborazione di Soggetti che, a vario titolo, supporteranno la realizzazione dell’Ambiente e delle attività che in esso saranno realizzate: 

Il Dipartimento di Filosofia, Scienze Sociali, Umane e della Formazione, Corso di Laurea in Scienze della Formazione Primaria, Università di Perugia, svolgerà una collaborazione con attività di formazione ai docenti, supporto alla sperimentazione didattica con attività di osservazione e monitoraggio della ricerca-azione

Il Comune di Sigillo con collaborazione per ciò che attiene la realizzazione delle opere edilizie funzionali alla realizzazione degli spazi e per l’allestimento di dispositivi di sicurezza.

Associazione di Promozione Sociale Crea Digitale, che opera sul territorio con attività di educazione digitale, si rende disponibile per il supporto ai docenti.

 

https://www.miur.gov.it/web/guest/-/cs-scuola-da-bussetti-pacchetto-risorse-35-milioni-per-quella-digitale


Pubblicata il 30 gennaio 2019

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più consulta l’informativa estesa sui cookie. Proseguendo la navigazione, acconsenti all’uso dei cookie.